skip to Main Content
Via De Marchi 4/2 - 40123 - Bologna +39 051 580281 info@adise.eu
Corsisti-DS-Coverciano_nov.2014

Come previsto dal Regolamento dell’Elenco Speciale dei Direttori Sportivi, l’iscrizione dei Direttori Sportivi nell’Elenco Speciale consegue al rilascio del diploma di abilitazione in esito ai corsi per Direttori Sportivi, banditi e organizzati dal Settore Tecnico della FIGC. I corsi per Direttori Sportivi sono organizzati, di norma, con cadenza annuale dal Settore Tecnico. Il Settore Tecnico, con la collaborazione dell’ADISE, all’inizio di ogni stagione sportiva definisce il modello di bando per i corsi da Direttori Sportivi, i programmi e le modalità di svolgimento dei corsi.

Il Corso si propone di fornire i necessari supporti, formativi e culturali, a coloro che potranno essere chiamati a svolgere le attività concernenti l’assetto organizzativo delle società sportive professionistiche, comprese la gestione dei rapporti – anche contrattuali – fra società e calciatori, o tecnici, e la conduzione di trattative con altre società sportive, con oggetto il trasferimento dei calciatori e/o la stipulazione della cessione dei contratti.

Esistono due tipologie di corso: uno ad indirizzo ‘tecnico’, che mira a formare professionalmente le figure che opereranno nel cosiddetto ‘mercato’, e un altro ad indirizzo ‘amministrativo’, incentrato invece sulla formazione della figura del segretario sportivo.

Il Corso ha un programma didattico di 144 ore, suddiviso in sei settimane di lezione.

Qualora le richieste di partecipazione al Corso fossero superiore ai posti disponibili, il Settore Tecnico, attraverso un’analisi dei titoli presentati – esplicitato nel Bando relativo al Corso stesso -, provvede a stabilire una graduatoria di ammissione per la scelta dei partecipanti. Il costo del Corso è di 5.000 Euro.

La Segreteria del Settore Tecnico provvede alla pubblicazione dei bandi, di norma nel mese di Agosto

Il primo corso ha avuto luogo nel 1980, con la denominazione di 1° Corso per direzione di società calcio. Quest’ultimo, precursore di tante successive esperienze di formazione e di contestuale abilitazione dei Direttori sportivi, fu organizzato dal Settore Tecnico della FIGC, presieduto da Artemio Franchi e diretto da Italo Allodi, con il patrocinato dalla Facoltà di Scienze economiche e bancarie dell’Università di Siena e con il supporto della Scuola di Direzione aziendale dell’Università Luigi Bocconi di Milano.
Il corso, il cui obiettivo era “la creazione o il perfezionamento di dirigenti e manager in grado di gestire una società di calcio professionistica in tutta la sua complessità”, ebbe luogo a Coverciano dal 29 settembre 1980 al 30 maggio 1981 e si concluse con l’abilitazione delle 41 persone ammesse, a fronte delle 105 candidature pervenute.

ACCEDI AI SERVIZI DEI NOSTRI PARTNER

Back To Top